- reset +

Escursioni

L'associazione organizza

escursioni alternative

su richiesta per:

- CERVETERI

- TARQUINIA

- CIVITA CASTELLANA

Per informazioni:

info@irasenna.org

 

 

 

Progetto ass. GATC

PDFStampaE-mail

LE PROPOSTE DELL’ASSOCIAZIONE GATC AL NUOVO SINDACO

 

Come già fatto prima delle elezioni, il GATC ripropone al nuovo sindaco alcune idee da inserire nei prossimi programmi.

Ci permettiamo di sugerire all’amministrazione alcuni punti che riteniamo importanti per avviare una nuova politica di sviluppo che ponga finalmente al centro delle scelte la tutela e la valorizzazione dell’enorme patrimonio storico-archeologico-naturalistico ceretano. Finora non si è avuto il coraggio di considerare i beni culturali l’elemento centrale per la crescita della città e destinare risorse adeguate per una seria politica di sviluppo turistico.

Molto se ne è parlato e se ne parla ancora, ma fino ad oggi riteniamo che ben poco si sia fatto concretamente. Cerveteri dopo decenni di speculazioni edilizie, sviluppo urbano disordinato, saccheggio sistematico delle necropoli ad opera dei tombaroli, devastazione delle campagne con centinaia di “case agricole” con piscina e prato inglese, ha bisogno di un’inversione di rotta, un cambiamento forte e deciso per evitare di diventare una squallida periferia di Roma senza identità e con un territorio degradato da recinzioni e cemento. E’ ancora possibile intervenire con l’aiuto di tutte le istituzioni locali, nazionali ed internazionali per trasformare Cerveteri in un polo culturale-turistico di primaria importanza dove molti cittadini possano trovare occupazione a partire proprio dal settore della ricerca, della tutela e della valorizzazione dei propri beni culturali e naturalistici.

Soltanto un forte impegno su questi 3 punti cardine può condurre ad uno sviluppo equilibrato, compatibile e soprattutto duraturo per la città.

 

Fonte: L'aruspice, maggio-agosto 2008, Flavio Enei

 
Annunci
Banner Connect